This content is not available in your region

Aleppo, si completa l'evacuazione

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Aleppo, si completa l'evacuazione

<p>Ad Aleppo l’evacuazione dei civili dai quartieri orientali è quasi completata, secondo le ultime informazioni che provengono sia dall’Osservatorio Siriano per i Diritti Umani che dalla Croce Rossa Internazionale, che comunica di aver terminato l’evacuazione dell’ultimo ospedale e di tutti i civili bisognosi di assistenza medica urgente. </p> <blockquote class="twitter-tweet" data-lang="en-gb"><p lang="en" dir="ltr">The last hospital in Eastern <a href="https://twitter.com/hashtag/Aleppo?src=hash">#Aleppo</a> is now empty. All patients have been evacuated, along with other people in need of urgent medical care. <a href="https://t.co/QyAq8IpkZc">pic.twitter.com/QyAq8IpkZc</a></p>— <span class="caps">ICRC</span> Syria (@ICRC_sy) <a href="https://twitter.com/ICRC_sy/status/811603437385355264">21 December 2016</a></blockquote> <script async src="//platform.twitter.com/widgets.js" charset="utf-8"></script> <p>Restano alcuni civili e molti ribelli, alcuni dei quali non intenderebbero arrendersi. In serata si era saputo di centinaia di persone bloccate sotto la neve in attesa di poter partire, ma tutto era bloccato. </p> <p>Poi è arrivata la notizia di un nuovo accordo e gli autobus hanno ricominciato a partire. </p> <p>Sono almeno 25.000 i civili evacuati da Aleppo Est nell’ultima settimana. </p> <p>Nello stesso tempo si procedeva all’evacuazione della popolazione sciita di Kafraya e Al Fouah, assediati dai ribelli di Jaish al Fatah. </p> <p>L’esercito turco prendeva intanto il controllo della strada tra Aleppo e Al Bab, località sunnita che proprio i turchi, in base a un accordo russo-turco-iraniano, si apprestano a liberare dall’occupazione dell’Isis. </p> <p>Resta alta l’emergenza umanitaria, anche nei già sovraffollati campi profughi.</p>