ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Israele: la Knesset rivede le regole rigide sulle "gonne corte"


Israele

Israele: la Knesset rivede le regole rigide sulle "gonne corte"

Marcia indietro del Parlamento israeliano sulle regole di abbigliamento. La protesta di decine di assistenti della Knesset, ha indotto il portavoce Yuli Edelstein a rivedere il codice che da ottobre aveva messo alla gogna chi indossava prima di tutto le gonne considerate troppo corte, ma anche le magliette, i sandali e i pantaloncini.

“Negli ultimi giorni – ha raccontato Kessem Rosenblat, una delle assistenti del Parlamento – abbiamo iniziato a ricevere testimonianze da parte di visitatori e consulenti presso la Knesset, persone che non sono state fatte entrare, maltrattate e umiliate a causa degli abiti indossati. Ma si trattava di tenute normali, sempre usate in passato. Quindi abbiamo consultato il codice della Knesset e ci siamo resi conto che era stato cambiato senza informarci”.

Il caso, malgrado il passo indietro del Parlamento, ha scatenato grandi polemiche in Israele. “La vicenda mette in luce” dicono molte attiviste “quanto sia minacciata la libertà delle donne in un paese sempre più nazional-conservatore”.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

Regno Unito

Il Regno Unito autorizza l’utilizzo di tre Dna differenti per procreazione