ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Israele. Indagine per conflitto d'interessi sull'acquisto sottomarini tedeschi


Israele

Israele. Indagine per conflitto d'interessi sull'acquisto sottomarini tedeschi

L’acquisto da parte di Israele di 3 sottomarini tedeschi della ThyssenKrupp Marine Systems oggetto di un’indagine della procura generale dello Stato ebraico per conflitto d’interessi.

Secondo gli elementi raccolti dal procuratore generale Avichai Mandelblit, David Shimron, avvocato personale del Primo Ministro Benjamin Netanyahu, sarebbe anche il rappresentante legale dell’uomo d’affari israeliano Miki Ganor, delegato della ThyssenKrupp Marine Systems in Israele.

L’ordine di 3 nuovi sottomarini, che possono essere equipaggiati con testate nucleari, è stato difeso domenica davanti al Consiglio dei Ministri da parte del Premier Netanyahu: Israele deve essere in grado di difendersi da ogni nemico su tutti i fronti, ecco il solo principio che mi guida ha affermato Netanyahu.

Secondo la stampa israeliana l’acquisto dei nuovi sottomarini, per un ammontare equivalente a 1,2 miliardi di euro, era osteggiato da parte dello Stato Maggiore e da diversi esperti militari proprio in ragione dei costi troppo elevati.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Ultimo giorno del Ringraziamento da presidente degli Stati Uniti per Barack Obama