ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Nuova Zelanda: ancora devastanti scosse di assestamento


Nuova Zelanda

Nuova Zelanda: ancora devastanti scosse di assestamento

Il terribile sciame sismico scuote la Nuova Zelanda dopo la devastante scossa di oltre otto gradi che ha sconvolto il Paese. Come sempre accade, dopo un terremoto, seguono centinaia di scosse di assestamento. Generalmente sono meno forti della scossa principale. Non in questo caso. Stavolta hanno quasi sempre superato i sei gradi della scala Richter. Le vittime ufficiali continuano ad essere almeno due, ma le autorità temono che ce ne possano essere delle altre. Magari in zone isolate.

Così il premier John Key che ha visitato alcune delle zone colpite: “Dobbiamo avere più acqua e cibo e riunire più gente per aiutare circa 600 persone che sono nel centro si aiuto. Molte autostrade sono bloccate e l’unica soluzione è trasportare queste persone via aria. Ci sono vari turisti che sono bloccati negli aeroporti e dobbiamo fare qualcosa per loro”.

Il terremoto è stato fortissimo e lo scenario che ha lasciato dietro di sé è spaventoso, ma anche incredibile con un intero territorio sventrato e immagini difficili da ritenere reali. Come questi animali che si sono ritrovati isolati su di una zolla di terra. I danni ammonterebbero almeno a due miliardi di euro.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

traduzione automatica

Prossimo Articolo

mondo

Moldova. Il filorusso Igor Dodon vince il ballottaggio delle presidenziali