ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Chernobyl: al via lo spostamento del nuovo 'sarcofago' sul reattore 4


Ucraina

Chernobyl: al via lo spostamento del nuovo 'sarcofago' sul reattore 4

Un sarcofago d’acciaio sta per coprire la centrale di Chernobyl. A 30 anni di distanza dal più grave disastro nucleare della storia, in Ucraina è iniziata la lenta fase di spostamento della nuova cupola sui resti del reattore esploso il 26 aprile 1986.

I tecnici la stanno trainando sul reattore a una velocità di 10 metri all’ora. Raggiungerà la sua sede definitiva il 29 novembre.

L’opera, costruita dal consorzio francese ‘Novarka’ e finanziata dalla Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo, è costata 1,6 miliardi di dollari.

“Questo è il risultato di un duro lavoro durato anni, con la collaborazione di tante diverse realtà, in Ucraina e nel mondo – dice Vince Novak, Direttore del programma Nuclear Safety della Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo – Il nuovo sarcofago è un successo ingegneristico senza precedenti, è una struttura estremamente complessa costruita in un’area contaminata”.

La cupole è formata da un enorme arco di cemento e acciaio lungo 275 metri, largo 108 e pesa 36.200 tonnellate.

Battezzata New Safe Confinement, andrà a coprire quella realizzata subito dopo l’incidente e dovrebbe limitare le fughe radioattive per 100 anni.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

Prossimo Articolo

mondo

Usa: Trump prepara la squadra, polemiche sull'ultradestra Bannon a capo stratega