ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Francia: concerto di Sting al Bataclan nel primo anniversario degli attacchi a Parigi


Francia

Francia: concerto di Sting al Bataclan nel primo anniversario degli attacchi a Parigi

Un concerto di Sting. Non per dimenticare, ma per andare avanti. Alle 21 il cantante britannico, ex frontman dei Police, salirà sul palco del Bataclan nel primo anniversario degli attentati di Parigi.

1500 gli spettatori che assisteranno all’evento. Tra loro anche superstiti e familiari delle vittime degli attacchi terroristici. Massime le misure di sicurezza al music hall, mentre i sopravvissuti non possono non ricordare quello che hanno vissuto.

“Il momento più terribile – racconta Denys Plaud – è stato quando è iniziata la sparatoria tra i terroristi e la polizia. Alcune delle pallottole hanno colpito il muro dietro cui mi ero nascosto. Potevo sentire il muro tremare e mi dicevo, Dio mio, speriamo che regga”.

Daniel Psenny, giornalista del quotidiano Le Monde, che abitava davanti al Bataclan, è stato colpito mentre, sceso in strada, cercava di soccorrere un ferito: “C‘è stato l’effetto esplosione della pallottola nel braccio che ha bruciato tutte le terminazioni nervose, per cui ho perso parte della sensibilità e della mobilità a livello delle dita. Una sorta di paralisi. Per cui è molto penalizzante, anche menomante”.

Negli attacchi di un anno fa morirono 130 persone. Gregory Reibenberg, proprietario di un bistro perse la moglie e, su quanto avvenne, ha deciso di scrivere un libro dal libro ‘La Belle Equipe’: “È un anno di ricostruzione, io ne sono dentro in pieno. Per noi non c‘è una data d’anniversario. L’anniversario è per voi. Per noi che siamo stati nel cuore di quel che avvenne, quella data è ieri mattina e al tempo stesso diecimila anni fa”

Domenica il presidente francese François Hollande e il sindaco di Parigi Anne Hidalgo scopriranno una targa nei sei luoghi colpiti dal commando composto
da estremisti di matrice islamica.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Corea del Sud

Seul, un milione in piazza contro la presidente Park