This content is not available in your region

Il Seti studia un segnale radio sospetto: c'è vita extraterrestre nello Spazio?

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Il Seti studia un segnale radio sospetto: c'è vita extraterrestre nello Spazio?

<p>Un segnale radio “sospetto” captato il 15 maggio 2015 da un radiotelescopio russo desta l’interesse dalla comunità scientifica. L’onda elettromagnetica proveniva da una stella nella costellazione di Ercole e a 95 anni luce di distanza dalla Terra. È un indizio di vita extraterrestre nello Spazio? Cercano di scoprirlo gli scienziati del Search for Extra-Terrestrial Intelligence Institue (Seti) della Nasa, a Mountain View, in California.</p> <p>“Intercettare un segnale non è una cosa inusuale. I ricercatori russi che hanno effettuato la rilevazione sono molto competenti. L’onda elettromagnetica proveniva da una stella e questo è molto interessante perché nelle sue vicinanze c‘è un pianeta, continuiamo a monitorare”, ha spiegato Seth Shostak, ‘senior astronomer’ del Search for Extra-Terrestrial Intelligence Institue (Seti).</p> <p>La notizia è stata diffusa dall’astrofisico italiano Claudio Maccone, che fa parte del team della scoperta che è prudente nel trarre conclusioni. “Nessuno sostiene che gli alieni abbiano lanciato il segnale. È uno dei possibili scenari al momento, potrebbe essere responsabile l’interferenza di un satellite orbitante o comunque qualcosa di più vicino”, ha precisato Seth Shostak.</p> <p>In un anno il segnale non si è ripetuto. Non ha fornito molti dettagli il gruppo di astronomi russi al lavoro nel radiotelescopio Ratan-600 ai piedi dei Monti del Caucaso. Se ne saprà di più il prossimo 27 settembre quando in Messico ci sarà il 67mo Congresso internazionale di astronautica.</p>