ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Sisma in Italia, sabato ad Ascoli Piceno i funerali delle prime vittime

mondo

Sisma in Italia, sabato ad Ascoli Piceno i funerali delle prime vittime

Pubblicità

Ci si prepara a dare l’ultimo saluto alle vittime del terremoto che ha colpito l’Italia centrale.

Decine di bare, tra le quali anche quelle di tanti bambini, sono allineate in una palestra di Ascoli Piceno.

I funerali saranno celebrati dal vescovo Giovanni d’Ercole sabato mattina. E’ prevista la presenza del presidente della Repubblica Mattarella e del premier Renzi.

Nei paesi rasi al suolo domina un silenzio irreale. Per tanti è il momento del ricordo e del dolore.

“Abbiamo ancora le foto fatte a cena, l’altra sera in piazza. Uno di loro è morto, Stefano, una persona bellissima. Viveva a Roma, ma aveva la casa qui. Era a cena con gli amici, era sempre grato dell’ospitalità, dello stare insieme. Un destino orribile”.

Intanto, entrano in funzione le strutture di prima accoglienza. Le tendopoli cominciano a venire popolate, e in molti si chiedono per quanto tempo dovranno vivere in condizioni di fortuna.

Tre giorni dopo il sisma si continua a cercare sotto le macerie eventuali superstiti. Le speranze si vanno attenuando, ma i soccorritori non gettano la spugna.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo