ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Afghanistan, Taleban rivendicano attentato al Northgate Hotel

mondo

Afghanistan, Taleban rivendicano attentato al Northgate Hotel

Pubblicità

Un compound di massima sicurezza per stranieri: è stato l’obettivo preso di mira dai Taleban che hanno rivendicato un attentato avvenuto questa notte a Kabul, in Afghanistan. Un camion carico di esplosivo è stato fatto saltare in aria davanti al Northgate Hotel dove risiedono sia civili che militari stranieri. Tre degli attentatori sono stati uccisi della forze di sicurezza. Tra le vittime anche un agente di polizia.

Il luogo dell’attacco si trova sulla strada che porta alla base militare statunitense di Bagram, circa 50 chilometri a Nord-Est di Kabul.

La deflagrazione, percepita a chilometri di distanza, è stata preceduta da alcuni minuti di black-out. Nella loro rivendicazione, i Taleban affermano che l’esplosione ha permesso a un commando armato di lanciarazzi di fare irruzione all’interno del sito.

La polizia afghana aveva inizialmente smentito che un’operazione militare e uno scontro a fuoco fossero in corso. L’intera zona è stata tuttavia isolata con il dispiego di un importante contingente di forze armate.

Il Northgate Hotel era già stato colpito da un attentato messo a punto dai Taleban a luglio 2013: 5 kamikaze erano riusciti ad entrare nel perimetro uccidendo 9 persone prima d’essere abbattuti.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

Prossimo Articolo