ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Hinkley Point: sì di EDF al mega-investimento nella centrale inglese

società

Hinkley Point: sì di EDF al mega-investimento nella centrale inglese

Pubblicità

Via libera del Consiglio d’amministrazione di EDF al faraonico investimento nella centrale nucleare di Hinkley Point, nel sud-ovest dell’Inghilterra. Orfano di un esponente contrario, che appena poco prima della riunione si era dimesso per manifestare il proprio dissenso, il Cda del colosso francese dell’energia elettrica si è spaccato ma ha finito per approvare il piano da 21,5 miliardi di euro. A dividere, proprio l’elevato ammontare della partecipazione di EDF che, dopo il ritiro di Areva ha rilevato oltre il 66% del progetto. 10 i voti a favore e 7 quelli contrari. Tra questi ultimi i 6 rappresentanti dei lavoratori.

A marzo il direttore finanziario si era dimesso, parlando di “progetto irrealizzabile” e dai rischi finanziari e industriali troppo elevati. Incassato il via libera del Consiglio d’amministrazione, la firma che ufficializzerà l’accordo potrebbe arrivare in qualsiasi momento.

Su richiesta del Comitato centrale d’impresa di EDF, sul caso sono stati aperti due procedimenti giudiziari: uno volto a ottenere ulteriori informazioni e dettagli sul progetto e l’altro per congelare tutte le delibere del Consiglio d’amministrazione.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo