ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Verizon acquista Yahoo!, un'operazione da 4,8 miliardi di dollari

società

Verizon acquista Yahoo!, un'operazione da 4,8 miliardi di dollari

Pubblicità

4,8 miliardi di dollari, circa 4,3 miliardi di euro. Tanto pagerà Verizon per acquistare Yahoo! Il colosso statunitense delle telecomunicazioni mira a fondere il gruppo pioniere della Silicon Valley con la piattaforma Aol, comprata lo scorso anno per una cifra simile, che andrà così ad arricchirsi di tutti i contenuti internet di Yahoo!.

Un acquisto strategico, come spiega James Ratcliffe, del Gruppo Buckingham Research, perché Verizon ha 140 milioni di clienti negli Stati Uniti e la pubblicità potrà essere meglio targettizzata. Verizon sarà in grado di usare meglio quel che conosce su quei clienti.

Inutili i tentativi di Marissa Mayer di rilanciare il gruppo. L’amministratore delegato di Yahoo!, arrivata in azienda esattamente 4 anni fa, dovrà consolarsi con una buona uscita pari a 57 milioni di dollari.

L’operazione, che porterà anche all’abbandono del brand Yahoo!, dovrebbe concludersi all’inizio del 2017. Fuori dell’accordo restano invece la parte dei brevetti e le quote che Yahoo! ha in Alibaba e in Yahoo! Japan (per un valore complessivo di circa 40 miliardi di dollari).

Yahoo! era nato nel 1994 in California con una start up di due studenti e in breve tempo era diventato il portale per eccellenza, scavalcato poi da Google.

Con questo acquisto Veirzon proverà a rompere il duopolio di Google e Facebook nella raccolta pubblicitaria online, un mercato che sfiora i 200 miliardi di dollari.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo