ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Euro 2016: a Marsiglia è festa portoghese, polacchi a testa alta

mondo

Euro 2016: a Marsiglia è festa portoghese, polacchi a testa alta

Pubblicità

Da Lisbona a Marsiglia scoppia la festa portoghese. Cristiano Ronaldo e compagni sono i primi semifinalisti di Euro 2016 senza aver ancora vinto una partita nei 90 minuti.

La vittoria contro la Polonia ai calci di rigore dopo un sostanziale equilibrio. All’uscita dal Velodrome, i tifosi lusitani sembrano consapevoli che per raggiungere la finale servirà qualcosa in più.

“Il Portogallo soffre sempre. Sapevamo che sarebbe stata difficile – dice un tifoso portoghese all’uscita dallo stadio di Marsiglia – Percorreremo tutta la strada fino alla vittoria. Questa è la nostra strategia”.

“È stata una bella partita. Credo che il Portogallo abbia giocato davvero bene e anche la Polonia – aggiunge un altro supporter lusitano – Quindi congratulazioni ai tifosi polacchi, sono stati grandi”.

Polonia a casa, ma tra gli applausi dei propri tifosi, orgogliosi di una squadra che esce nonostante abbia giocato complessivamente meglio dei più blasonati avversari.

“Per me la Polonia meritava la vittoria, ma il Portogallo ha fortuna e questo è importante quando si gioca a calcio – dice un tifoso polacco all’uscita dello stadio di Marsiglia – La fortuna e il cuore”.

La festa all’uscita dallo stadio ha messo in secondo piano gli scontri avvenuti prima dell’inizio della gara. L’intervento delle forze dell’ordine, armate di spray urticante, ha riportato la calma in pochi minuti.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo