ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Siria: offensiva curda per prendere Raccah

mondo

Siria: offensiva curda per prendere Raccah

Pubblicità

Offensiva fino a Raccah per colpire al cuore lo Stato Islamico. È l’obiettivo delle forze della coalizione guidata dai curdi che hanno iniziato un’avanzata verso questa città al nord della Siria. Raccah è considerata come la capitale di questo stato creato dagli uomini in nero di al Baghdadi.

Decine i morti fra i jihadisti provocati dai bombardamenti. L’obiettivo dei militanti è quello di controllare la località di Tel Abiad, la divisione 17 dell’esercito siriano e il villaggio di Ain Aisa, al nord de Raccah, fondamentale snodo per arrivare alla città.

L’inizio dell’offensiva c‘è stato dopo la visita lo scorso finesettimana, del generale statunitense Joseph Votel, comandante in capo delle operazioni in medioriente.

Circa 5.000 persone sarebbero morte in Siria negli ultimi 20 mesi dall’inizio dei bombardamenti contro Daesh.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo