ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Erdogan cerca la svolta presidenziale con Yildirim ma l'Mhp dice no

mondo

Erdogan cerca la svolta presidenziale con Yildirim ma l'Mhp dice no

Pubblicità

Turchia verso il sistema presidenziale secondo i voleri di Erdogan. Il primo ministro designato Binali Yildirim, 60 anni, eletto domenica alla guida dell’Akp, ha annunciato ai suoi colleghi di partito che il principale obiettivo del suo governo è la riforma costituzionale presidenzialista, sulla quale invece non era d’accordo l’ex premier Ahmet Davutoglu.

“La nostra priorità come Partito della Giustizia e dello Sviluppo (Akp) è quello di armonizzare la carta costituzionale con la situazione attuale per quello che riguarda i legami del presidente eletto con il suo popolo”, ha detto Binali Yildirim.

La trasformazione della Turchia in una Repubblica presidenziale è frenata dai nazionalisti dell’Mhp. Il leader Devlet Bahçeli ha già sbarrato la strada alla riforma che, ha dichiarato, dando maggiori poteri al presidente porterebbe la Turchia al dispotismo.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo