ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Casa Bianca: uomo estrae un'arma, viene gravemente ferito da un agente di guardia

mondo

Casa Bianca: uomo estrae un'arma, viene gravemente ferito da un agente di guardia

Pubblicità

Un agente del Secret Service statunitense ha sparato ad una persona che lo aveva avvicinato e aveva estratto un’arma all’esterno della Casa Bianca. Questa la prima versione della polizia della sparatoria avvenuta a Washington. L’uomo evrebbe rifiutato di gettare l’arma.

Il presunto assalitore, Pete Williams, è ricoverato in stato d’arresto, le sue condizioni sono giudicate gravi. La polizia sta perquisendo la sua auto, trovata parcheggiata nelle vicinanze dell’edificio che ospita il Presidente degli Stati Uniti.

Assenti Barack Obama, che stava giocando a golf in Maryland, e la sua famiglia. Presente invece il vice presidente Joe Biden, rimasto al sicuro nella Casa Bianca in lockdown, cioè isolata, insieme a tutto il personale e al pool dei giornalisti che segue la presidenza.

L’episodio è avvenuto all’angolo della 17esima strada, vicino alla Casa Bianca, ma fuori dal suo territorio.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo