ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Israele: aperto processo contro soldato che in marzo uccise palestinese ferito

Si è aperto il processo contro Elor Azaria, il soldato che in marzo uccise a sangue freddo un palestinese ferito. L’uomo era a terra e l’atto era

Lettura in corso:

Israele: aperto processo contro soldato che in marzo uccise palestinese ferito

Dimensioni di testo Aa Aa

Si è aperto il processo contro Elor Azaria, il soldato che in marzo uccise a sangue freddo un palestinese ferito. L’uomo era a terra e l’atto era stato filmato in alcuni video.

Azaria ha appena 19 anni e il processo fa discutere. Il giovane si è messo a favore di telecamere con la madre ad accarezzarlo, ma questo, almeno per ora, non ha commosso i giudici che hanno negato la cauzione. La destra difende il giovane a spada tratta, ma il fatto è stato così eclatante che Tsahal ha spedito il giovane sotto corte marziale.

L’avvocato della difesa ha detto che la verità verrà fuori, aggiungendo che in altri casi si è seguito un procedimento disciplinare e non un processo penale.

L’accusa di omicidio volontario era già stata derubricata a omicidio colposo da un altro tribunale militare. Il video di quella che a molti è apparsa come un’esecuzione di un nemico indifeso però, ha suscitato talmente tante reazioni nel mondo, che le stesse autorità militari israeliane non hanno potuto fare altro che perseguire il soldato per un crimine minore.