ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Moda e Brasile, non solo esotismo

Lettura in corso:

Moda e Brasile, non solo esotismo

Dimensioni di testo Aa Aa

Convince sempre di piu’ la moda in passerella a San Paolo, Brasile. Oramai anche qui le ispirazioni non sono solo quelle indigeniste o carioca. Va

Convince sempre di piu’ la moda in passerella a San Paolo, Brasile. Oramai anche qui le ispirazioni non sono solo quelle indigeniste o carioca.

Va pero’ detto che Jacqueline de Biase col suo marchio Salinas, attivo dal 1982, mantiene un’ispirazione balneare tipica di questa porzione di America. E le sue modelle sembrano aver fatto una indigestione di cartoline o di essere uscite dalle cartoline con tutto un tripudio di colori che brillano al sole.

La quarantunesima edizione della settimana della moda di San Paolo ha avuto come titolo “Hands Worth Gold.”

E ancora all’oro effimero delle spiagge si ispira la collezione di Amir Slama che ha evocato atmosfere anni ’30 e ’40 con tante frange e colori sgargianti.

Amir Slama
http://www.fashionmodeldirectory.com/designers/amir-slama/ è uno stilista brasiliano che prima di fondare un atelier era stato professore di storia. Ecco la sua moda uomo che sembra votata a magnificare i corpi dei bagnanti.

Ecco le creature aurorali di Liana Thomaz che si era ispirata alle tribu’ amazzoniche al momento del lancio della sua linea Agua de Coco. A 30 anni dal lancio le nuove stagioni restano sempre esotiche ispirate ai paesaggi di Brasile, Peru’, Colombia.