ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ecuador, ormai 413 le vittime del terremoto. Correa: la priorità è cercare sopravvissuti

I segnali di vita e di speranza non mancano in Ecuador dove continuano a ritmo frenetico le ricerche di sopravvissuti al terremoto. Ma il bilancio

Lettura in corso:

Ecuador, ormai 413 le vittime del terremoto. Correa: la priorità è cercare sopravvissuti

Dimensioni di testo Aa Aa

I segnali di vita e di speranza non mancano in Ecuador dove continuano a ritmo frenetico le ricerche di sopravvissuti al terremoto. Ma il bilancio delle vittime non smette di aumentare: i morti sono 413. Ieri il Capo dello Stato Rafael Correa ha visitato Portoviejo. Più di 250 chilometri a Sud dell’epicentro, i danni sono stati enormi.

“Dobbiamo essere orgogliosi del lavoro fatto dai soccorritori così come del contributo degli amici latinoamericani venuti da Venezuela, Colombia e da tanti altri Paesi” ha detto Correa. “Insisto, al momento la priorità sta là dove ci sono segni di vita. Ho sentito le lamentele di chi chiede perchè non vengono recuperati alcuni corpi. Ma per ora tutte le risorse sono concentrate a salvare altre vite là dove possibile” ha detto il Presidente Rafael Correa.

La scossa che ha colpito il Paese nella notte tra sabato e domenica con epicentro nella località costiera di Muisne è stata di 7,8 gradi sulla scala Richter. Il Capo dello Stato ha affermato che si è trattato della peggiore tragedia degli ultimi 67 anni, da quando 5.000 persone persero la vita nel terremoto di Ambato, nel 1949.