ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Le schiave del sesso coreane della seconda guerra mondiale

Lettura in corso:

Le schiave del sesso coreane della seconda guerra mondiale

Dimensioni di testo Aa Aa

Fra le tante atrocità della guerra quella delle schiave del sesso resta fra le piu’ nascoste. Il film coreano “SPIRITS’ HOMECOMING” ripercorre questa

Fra le tante atrocità della guerra quella delle schiave del sesso resta fra le piu’ nascoste. Il film coreano “SPIRITSHOMECOMING” ripercorre questa tragedia sulle coreane che vennero costrette a prostituirsi con le truppe nipponiche durante la seconda guerra mondiale.

Il regista ci ha messo 14 anni a realizzarlo anche per le numerose interviste fatte con le vittime ormai molto anziane.

Il debutto a Seul della pellicola ha visto alcune di queste ormai anziane signore presenti in sala.

Il caso del film, che ha sbancato al botteghino, ha riaperto anche la vecchia contesa fra Giappone e Corea. Il governo di Tokyo ha offerto un indennizzo di un miliardo di yen alle vittime che peraltro sono in alta percentuale decedute. Si calcolano che furono circa 200 mila le schiave del sesso per le truppe giapponesi ed oggi nella Corea del sud ne restano in vita appena 44.