ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

San Bernardino: Fbi e Apple muro contro muro nell'audizione al Congresso

Le ragioni dell’Fbi contro quelle di Apple: ciascuna parte ha difeso la propria posizione davanti alla Commissione giudiziaria della Camera

Lettura in corso:

San Bernardino: Fbi e Apple muro contro muro nell'audizione al Congresso

Dimensioni di testo Aa Aa

Le ragioni dell’Fbi contro quelle di Apple: ciascuna parte ha difeso la propria posizione davanti alla Commissione giudiziaria della Camera.

Un’audizione che si svolge in pieno braccio di ferro tra l’agenzia federale e l’azienda di Cupertino che rifiuta di fornire agli inquirenti l’acceso ai dati del cellulare di uno degli attentatori della strage di San Bernardino.

Il Direttore dell’Fbi Jim Corney ha difeso il primato dell’indagine, pur ammettendo che la decisione creerebbe un precedente.

“Il caso di San Bernardino non è una questione che riguarda l’Fbi, Apple o nemmeno il Congresso” ha detto Corney. “Si tratta semplicemente di cercare di condurre un’indagine approfondita su un caso aperto. Detto questo, è evidente che ogni decisione presa da un giudice creerà potenzialmente un precedente, in un modo o nell’altro. Non in modo vincolante ma come linea guida. Che sia in senso positivo o negativo”.

Bruce Sewell, consulente Apple, ha difeso l’importanza di un sistema che protegge la privacy dei clienti: “Quello che chiede l’Fbi è una porta di servizio per accedere agli iPhone. Un software costruito appositamente per infrangere il sistema di protezione delle informazioni personali attivo su ogni smartphone. Come abbiamo risposto all’Fbi e come abbiamo detto al pubblico americano, costruire un software del genere non avrebbe un impatto soltanto su un singolo apparecchio, ma sul sistema di sicurezza di tutti i telefoni”.

Intanto un giudice di New York si è già espresso contro la richiesta di Fbi e Dea nel caso del telefono di un trafficante di droga. Un caso diverso da quello della strage di San Bernardino, costata la vita a 14 persone a inizio dicembre. Ma che mette in evidenza l’importante vuoto legale sulla questione.