ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina: Francia e Germania chiedono riforme a Kiev e rispetto degli accordi di Minsk

A più di un anno dagli accordi di pace di Minsk, spesso violati, i ministri degli Esteri di Francia e Germania richiamano Ucraina e Russia alle loro

Lettura in corso:

Ucraina: Francia e Germania chiedono riforme a Kiev e rispetto degli accordi di Minsk

Dimensioni di testo Aa Aa

A più di un anno dagli accordi di pace di Minsk, spesso violati, i ministri degli Esteri di Francia e Germania richiamano Ucraina e Russia alle loro responsabilità. Mentre Kiev è nel mezzo di una crisi politica, Jean-Marc Ayrault e Frank-Walter Steinmeier, dopo il premier Iatseniuk, hanno incontrato il loro omologo Pavlo Klimkin, chiedendo riforme ed elezioni nel Donbas.

“Sia la Francia sia la Germania sanno che la legge elettorale è una cosa e le precondizioni per lo svolgimento delle elezioni sono un’altra – ha sottolineato Steinmeier -. Comunque dovremmo occuparci di entrambe. E ovviamente le questioni di sicurezza non dovrebbero essere una scusa per non lavorare alla legge elettorale.”

Nel precedente incontro con Iatseniuk, Steinmeier ha ricordato che il Fondo monetario internazionale sbloccherà i previsti 17,5 miliardi di dollari di aiuti all’Ucraina solo “se ci sarà stabilita’”.

“Un nuovo vertice ‘formato Normandia’ si terrà la prossima settimana – riferisce Maria Korenyuk, corrispondente di euronews a Kiev -. I ministri degli esteri di Ucraina, Russia, Germania e Francia si riuniranno a Parigi il 3 marzo.”