ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Virus Zika: 3 morti in Colombia, Onu chiede di tollerare contraccezione e aborto

Lettura in corso:

Virus Zika: 3 morti in Colombia, Onu chiede di tollerare contraccezione e aborto

Virus Zika: 3 morti in Colombia, Onu chiede di tollerare contraccezione e aborto
Dimensioni di testo Aa Aa

Zika uccide tre persone in Colombia, mentre in Italia salgono a 9 i casi accertati e guariti. Le autorità colombiane sono convinte che ci sia un nesso tra il virus e la sindrome di Guillaume-Barré che si manifesta con la paralisi degli arti.

Il pericolo maggiore è per le donne in gravidanza. Zika provoca la microcefalia nei nascituri e conseguenti problemi di sviluppo.

“Abbiamo avuto segnalazioni di tre decessi correlati alla sindrome Guillain-Barre – ha spiegato il ministro della Salute del governo di Bogotà, Alejandro Gaviria – i tre pazienti erano affetti da Zika, qui si concentra la nostra preoccupazione”.

Il segretario generale dell’Onu e l’Alto Commissariato per i Diritti Umani chiedono che contraccezione e aborto siano permessi, trovando l’opposizione della Chiesa cattolica in Brasile, il Paese più colpito con 1, 5 milioni di casi e 404 neonati con microcefalia. Il governo ha mobilitato l’esercito.

“Dal 13 febbraio saranno impegnati 220.000 membri delle Forze Armate – ha annunciato la Presidente brasiliana, Dilma Rousseff – insieme agli operatori sanitari pubblici e privati e agli epidemiologi”.

Porto Rico e Tonga hanno dichiarato l’emergenza e negli Stati Uniti salgono a tre i casi confermati. I ricercatori provano a contrastare la diffusione del virus, sperimentando zanzare sterili geneticamente modificate per ridurre la fertilità degli insetti.