ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Freddo in estremo oriente: ghiaccio nel Mar Giallo, -20 a Zhejiang

Fa freddo, e molto, anche in estremo oriente: tanto freddo da far ghiacciare anche l’acqua salata del mar Giallo, intorno a un’isola coperta di neve

Lettura in corso:

Freddo in estremo oriente: ghiaccio nel Mar Giallo, -20 a Zhejiang

Dimensioni di testo Aa Aa

Fa freddo, e molto, anche in estremo oriente: tanto freddo da far ghiacciare anche l’acqua salata del mar Giallo, intorno a un’isola coperta di neve ghiacciata.
Traffico bloccato, difficoltà negli approvvigionamenti ed esplosione dei consumi per il riscaldamento che hanno messo in crisi le centrali.

Le serre sono in buona parte crollate a causa del peso della neve.

Non dissimile la situazione in Cina, ma nelle città almeno la neve può rappresentare anche una divertente novità:

“Da cantonese nativo, non avevo mai visto una nevicata a Guangzhou. È un’emozione, peccato che sia durata solo venti minuti”. Di solito a Guanzhou a gennaio la temperatura minima è di dieci gradi.

Nella provincia orientale dello Zhejiang però è scesa a venti gradi sotto zero.

E a Hong Kong, con poco più di tre gradi sopra lo zero, si è registrata la giornata più fredda dal 1957.