ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Canada accoglie primi richiedenti asilo siriani

Il Canada pronto ad accogliere il primo gruppo di rifugiati siriani provenienti dai campi profughi di Giodania e Libano. Le procedure già in corso

Lettura in corso:

Canada accoglie primi richiedenti asilo siriani

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Canada pronto ad accogliere il primo gruppo di rifugiati siriani provenienti dai campi profughi di Giodania e Libano. Le procedure già in corso per i richiedenti asilo sono quasi 12.000.
Le persone che hanno già ricevuto un visto di residenza permanente quasi 1.500. E il Canada conta di accogliere complessivamente 25.000 persone in fuga dalla guerra in Siria nei prossimi 3 mesi.

“Se chiunque tra i responsabili dei colloqui con i richiedenti asilo ha la minima incertezza su un singolo caso” ha spiegato il Ministro all’Immigrazione John McCallum “il dossier viene messo da parte per ulteriori approfondimenti e si prosegue con le altre domande. Questa procedura contribuisce a rendere efficaci le nostre misure di sicurezza” ha spiegato.

Il governo canadese ha dovuto allungare i tempi per le procedure di accoglienza che inizialmente prevedevano i 25.000 arrivi entro la fine dell’anno. Circa 1/3 delle spese per i rifugiati siriani sono a carico dei privati.

“Tutto sommato ci sono cose che sono uguali al mio Paese, la Siria: non ho una casa, ho perso tutto, sono alla ricerca di una nuova vita per me e per i miei figli” racconta Antoine Wared, originario di Aleppo e arrivato in Canada da un campo profughi vicino a Beirut.

Per ora 160 persone vengono accolte a Toronto, arrivate con un volo militare, e altre 140 a Montreal, attese per sabato. Il governo canadese ha inoltre attivato un primo sistema di filtro dei richiedenti asilo nei campi profughi di Beirut e Amman.