ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Jeju, Grand Prix judo: Riner imbattibile, i sudcoreani chiudono in bellezza

Si è concluso con altre due medaglie d’oro per i padroni di casa, il Grand Prix di Jeju di judo. Il sudcoreano Gwak Dong-Han ha trionfato nella

Lettura in corso:

Jeju, Grand Prix judo: Riner imbattibile, i sudcoreani chiudono in bellezza

Dimensioni di testo Aa Aa

Si è concluso con altre due medaglie d’oro per i padroni di casa, il Grand Prix di Jeju di judo. Il sudcoreano Gwak Dong-Han ha trionfato nella categoria -90 kg, mettendo al tappeto il francese Axel Clerget. Il campione del mondo in carica ha inflitto all’avversario uno yuko ed un waza-ari.

Il pubblico si è scaldato anche per il successo di Cho Gu-Ham, vincitore sul tatami di casa anche lo scorso anno. Il re dell’ultimo Grand Slam di Tokyo si è imposto per ippon sul cubano José Armenteros, argento iridato nel 2014. Un reverse-seoi-nage dopo 60 secondi gli ha regalato l’oro.

Nessuna sorpresa invece nella categoria dei pesi massimi, con la vittoria del trionfatore incontrastato Teddy Riner. Il transalpino, otto volte campione mondiale e campione olimpico, ha sconfitto il padrone di casa Kim Sung-Min, esattamente come la scorsa settimana a Qingdao. Un sasae-tsurikomi-ashi che è valso un ippon al judoka originario di Guadalupa.

Passando alle donne, +78 kg, a salire sul gradino piu’ alto del podio è stata Sarah Asahina. La 19enne giapponese ha messo al tappeto con un kuzure-kesa-gatame per ippon la turca Belkiz Zehra Kaya, bronzo ai Giochi Europei di Baku.