ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina verso approvazione riforma anti-corruzione chiesta da Ue

L’Ucraina si dota di una legge anti-corruzione in nome dell’Europa. Il testo in via di approvazione alla Verkhovna Rada – sono state approvate 9

Lettura in corso:

Ucraina verso approvazione riforma anti-corruzione chiesta da Ue

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Ucraina si dota di una legge anti-corruzione in nome dell’Europa. Il testo in via di approvazione alla Verkhovna Rada – sono state approvate 9 proposte su un totale di 13 – è un passaggio necessario per liberalizzare il regime dei visti europei per i cittadini ucraini.

Il pacchetto legislativo ha lo scopo di rendere più facile il sequestro dei beni in caso di corruzione.

“Non possiamo dire che oggi abbiamo approvato i progetti di legge e che quindi domani non avremo bisogno più dei visti. Questa è una bugia – sostienen Yehor Sobolyev, deputato del partito Samopomich, interno alla coalizione di governo – La decisione finale deve essere presa dal parlamento europeo e dai ministri degli Interni di ciascun Stato membro. E loro ci chiederanno: com‘è il livello di corruzione? Sono i vostri cittadini abbastanza ricchi per non esseri costretti a mendicare nei nostri paesi? Voi non avete una frontiera incontrollata con uno Stato che vi ha attaccato?”

L’Ucraina occupa il 142esimo posto su 175 Paesi nella graduatoria di Transparency International che ogni anno misura il livello di corruzione degli Stati.

“Al fine di accelerare il processo di liberalizzazione dei visti, il Parlamento ucraino dovrà approvare 13 proposte di legge – conclude la corrispondente di euronews in Ucraina, Maria Korenyuk – È già riuscito ad approvare i documenti più importanti. Tuttavia, i legislatori hanno poco tempo per completare l’operazione. La decisione – per poter far scattare la luce verde all’abolizione dei visti per gli ucraini – deve essere presa dalla Commissione europea il 15 dicembre”.