ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Vladimir Chichoz, ambasciatore russo all'UE: "Combattiamo in Siria per eliminare la minaccia terroristica"

L’operazione militare russa in Siria ha sollevato una serie di questioni sull’intensità dell’azione e sugli obiettivi scelti. Ci sono molte domande

Lettura in corso:

Vladimir Chichoz, ambasciatore russo all'UE: "Combattiamo in Siria per eliminare la minaccia terroristica"

Dimensioni di testo Aa Aa

L’operazione militare russa in Siria ha sollevato una serie di questioni sull’intensità dell’azione e sugli obiettivi scelti. Ci sono molte domande ancora senza risposte che abbiamo posto al nostro ospite in studio, Vladimir Chizhov, Ambasciatore russo all’Unione europea.

Point of view

2000 russi in Siria combattono a fianco dei terroristi islamici. Non vogliamo che cantino vittoria quando tornano a casa

Fariba Mavaddat, euronews:
“Quali sono le intenzioni della Russia in Siria?”

Vladimir Chizhov, Ambasciatore russo all’Unione europea:
La Russia vuole affrontare in combattimento i terroristi di ISIL or Daeesh, come si voglia chiamarli, e le altre organizzazioni terroristiche legate allo Stato Islamico.
La Russia non sta solo assistendo l’esercito regolare siriano. Ci sono oltre 2000 cittadini russi o di alcuni paesi ex sovietici, che combattono a fianco dei terroristi. Non vogliamo che queste persone cantino vittoria, quando tornano a casa.

Fariba Mavaddat, euronews:
“Perché solo ora dopo 4 anni di conflitto in Siria?”

Vladimir Chizhov, Ambasciatore russo all’Unione europea:
“Ora la situazione è diventata pericolosa non solo per la Siria ma per tutta la regione del Medio Oriente. Dobbiamo agire in conformità con la legge internazionale”.

Fariba Mavaddat, euronews
“Ma l’armata russa è abbastanza impressionante, ho qualche nota con me…20 jets per l’attacco a terra, mezzi blindati e equipaggiamento miliare altamente tecnologico.. siamo difronte alla terza guerra mondiale?”

Vladimir Chizhov, Ambasciatore russo all’Unione europea:
Non è la terza guerra mondia. La presenza russa se paragonata alla presenza di altri paesi negli stati confinanti non è poi cosi’ imponente….

Fariba Mavaddat, euronews:
…questo fa pensare che la Russia voglia mantere in futuro un piede in Medio Oriente.

Vladimir Chizhov, Ambasciatore russo all’Unione europea:
“Non si tratta di mantenere un piede in modo specifico. Certamente continueremo ad essere presenti in Medio Oriente in termini diplomatici, e politici, ma se necessario, nel rispetto della legge internazionale, anche in termini militari.

Fariba Mavaddat: questo significa che quando l’operazione militare sarà terminata la Russia lascerà la Siria?

Vladimir Chizhov, Ambasciatore russo all’Unione europea:
Non so quanto durerà questa operazione militare, ma quando non ci sarà piu’ bisogno della presenza militare russa, bé naturalmente abbiamo altri modi per spendere il nostro budget militare”.

Fariba Mavaddat, euronews:
“Quando non sarà piu’ necessaria la presenza russa?”

Vladimir Chizhov, Ambasciatore russo all’Unione europea:
“Quando la minaccia terroristica sarà eliminata e ci sarà pace e stabilità”

Fariba Mavaddat, euronews:
“Diversi media occidentali hanno accusato la Russia di non mirare ai gruppi terroristici, ma di mirare invece a quei gruppi di oppositori che combattono contro il presidente Assad”

Vladimir Chizhov, Ambasciatore russo all’Unione europea:
“I gruppi che l’esercito russo sta prendendo di mira sono quelli di Isil e quelli legati allo stato islamico, inclusi ad esempio i terroristi di Al- Nousra”

Fariba Mavaddat, euronews:
“Come vi comportate con le operazioni militari degli Stati Uniti e della Francia in Siria”

Vladimir Chizhov, Ambasciatore russo all’Unione europea:
“Ci informiamo a vicenda”.

Fariba Mavaddat, euronews:
“Allo stesso tempo avete avviato un processo politico per mettere fine a questa crisi?”

Vladimir Chizhov, Ambasciatore russo all’Unione europea:
“Il processo politico dovrebbe essere lasciato nelle mani dei siriani.
come è stato deciso dalle maggiori potenze mondiali nella Conferenza di Ginevra del 2012, non abbiamo assunto il ruolo di mediatori. Cerchiamo di creare il momento, e di favorire dialogo diretto tra le parti.