ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Apple, i nuovi iPhone 6S sbarcano sugli scaffali (ma non in Italia)

Decine di appassionati sono rimasti fuori da un Apple Store di Parigi tutta la notte. Volevano essere i primi a mettere le mani sui nuovi iPhone 6S e

Lettura in corso:

Apple, i nuovi iPhone 6S sbarcano sugli scaffali (ma non in Italia)

Dimensioni di testo Aa Aa

Decine di appassionati sono rimasti fuori da un Apple Store di Parigi tutta la notte. Volevano essere i primi a mettere le mani sui nuovi iPhone 6S e 6S Plus. Tra i “fortunati” (in tutti i sensi, dato che il prezzo parte da oltre 600 euro) non ci saranno però gli italiani. Il Belpaese, infatti, non fa parte dei 12 Paesi della prima ondata di lancio.

Point of view

Non è poi così costoso, se si cambia iPhone continuamente. Basta vendere quello vecchio per un prezzo tra i 500 e i 600 euro e poi comprare quello nuovo

L’americano Cory non è riuscito nemmeno ad attendere il ritorno in patria: “Volevo essere il primo ad averlo. Volevo comprarlo subito, anche se so che è un po’ da egoisti. Io però sono in coda e aspetto di prendermene uno”.

Joeri è arrivato apposta dal Belgio (altro Paese che verrà servito più avanti) e suggerisce una sorta di ricambio continuo: “La mia opinione è che, se si cambia iPhone ogni volta, versione dopo versione, non è poi così costoso: vendo quello vecchio per un prezzo tra i 500 e i 600 euro e poi mi compro quello nuovo”.

Processore e fotocamera più potenti, supporto per l’Ultra HD e la nuova funzione 3D Touch, che riconosce comandi diversi in base alla pressione delle dita… le novità non mancano. Le code si sono registrate anche a Londra, dove però sono arrivati i rivali di Samsung, con cartelli che inneggiavano al rivale diretto degli iPhone, il Galaxy S6 Edge+.