ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

UE: "Presto i fondi alla Grecia per i migranti"

Una nave passeggeri greca da 2.500 persone è stata riconvertita in centro d’accoglienza, a Kos almeno per la fase di registrazione dei migranti

Lettura in corso:

UE: "Presto i fondi alla Grecia per i migranti"

Dimensioni di testo Aa Aa

Una nave passeggeri greca da 2.500 persone è stata riconvertita in centro d’accoglienza, a Kos almeno per la fase di registrazione dei migranti. Dovrebbe contribuire a diminuire l’affollamento e le tensioni sull’isola greca.

Da Bruxelles dovrebbe arrivare presto la prima tranche dei fondi appena stanziati per i migranti. Inoltre è prevista l’attivazione del meccanismo di protezione civile europeo, per fornire assistenza umanitaria sulle isole.

“Nei giorni scorsi – ricorda il Commissario europeo per la migrazione, Dimitris Avramopoulos – la Commissione europea ha approvato il programma nazionale di finanziamento alla Grecia per 474 milioni di euro. Come ha confermato già il premier greco la scorsa settimana, la Grecia sta predisponendo l’authority che gestirà questi fondi. Una volta formalizzata, verrà fatto immediatamente il primo trasferimento di 30 milioni di euro.”

A Kos, però, rimane tesa la situazione intorno allo stadio, dove i migranti si ammassano per l’identificazione in vista del rilascio di permessi di soggiorno.
L’attesa sotto il sole con pochi viveri e acqua a disposizione ha messo a dura prova soprattutto i bambini.
E i gommoni dalla Turchia continuano ad arrivare ogni notte.

Secondo i dati dell’Organizzazione internazionale per le migrazioni sono circa 34.500 le persone sbarcate nelle isole del Dodecaneso tra gennaio e luglio, ma in tutta la Grecia sono state oltre 120mila.