ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia: la coalizione internazionale appoggia il piano iracheno per combattere l'Isil

La coalizione anti Isil, guidata dagli Stati Uniti, ha accolto il piano militare iracheno per riconquistare i territori passati sotto il controllo

Lettura in corso:

Francia: la coalizione internazionale appoggia il piano iracheno per combattere l'Isil

Dimensioni di testo Aa Aa

La coalizione anti Isil, guidata dagli Stati Uniti, ha accolto il piano militare iracheno per riconquistare i territori passati sotto il controllo degli jihadisti. Riuniti a Parigi, i rappresentati dei 24 paesi hanno sottolineato che la lotta sarà lunga. Baghdad, all’inizio dell’incontro attraverso il proprio inviato, il premier Haidar Abadi, aveva lanciato un appello di fronte a una situazione sempre più preoccupante.

“Abbiamo bisogno di maggior appoggio alle forze irachene che combattono sul terreno – ha detto il premier iracheno – I due terzi di questa guerra è anche psicologica. L’Isil proclama falsità e noi dobbiamo combattere anche su questo fronte. Dobbiamo organizzare una campagna informativa per contrastare l’Isil nella regione e nel mondo”.

Sostenuti dalla coalizione soprattutto da raid aerei e con il rifornimento di armi, Baghdad ha previsto attraverso un piano di intervento di mobilitazione delle tribù sunnite locali della provincia d’Al-Anbar. Un coinvolgimento oltre che militare anche politico. Sul territorio inoltre verranno dispiegate unità di polizia con un nuovo comando.