ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Ayatollah Khamenei frena sull'accordo sul nucleare: "Non è vincolante"

Un accordo definitivo sul programma nucleare iraniano è ancora lontano dall’essere raggiunto. A ribadirlo da Teheran il numero uno del regime

Lettura in corso:

L'Ayatollah Khamenei frena sull'accordo sul nucleare: "Non è vincolante"

Dimensioni di testo Aa Aa

Un accordo definitivo sul programma nucleare iraniano è ancora lontano dall’essere raggiunto. A ribadirlo da Teheran il numero uno del regime, l’Ayatollah Ali Khamenei in un discorso pubblico trasmesso alla televisione.

“Se qualcuno chiede la mia opinione su questo accordo, rispondo che sono né a favore né contro – ha detto il leader iraniano – I passi realizzati fino ad ora non sono garanzia di possibili colloqui che possano concludersi con un’intesa e tantomeno con dei contenuti decisivi per un accordo.
Questi incontri non sono vincolanti. Non sappiamo nemmeno se i colloqui continueranno e se alla fine verranno suggellati da un’intesa”.

Secondo la tabella di marcia al tavolo delle trattative di Losanna, un accordo dovrebbe essere sottoscritto entro il 30 giugno. Un annuncio in questo senso era arrivato durante i colloqui lo scorso 2 aprile. Ma per Teheran un’intesa è possibile solo quando tutte le sanzioni internazionali saranno revocate. Le potenze occidentali, a cominciare dagli Stati Uniti, pretendono prima delle verifiche da parte
dell’Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica alle centrali iraniane.