ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: campo profughi di al Yarmuk. Disastro umanitario alle porte di Damasco

Prendete un campo di profughi palestinesi in zona di guerra, ad esempio in Siria. Stipatelo di quasi 20.000 persone. Sottomettetelo agli attacchi di

Lettura in corso:

Siria: campo profughi di al Yarmuk. Disastro umanitario alle porte di Damasco

Dimensioni di testo Aa Aa

Prendete un campo di profughi palestinesi in zona di guerra, ad esempio in Siria. Stipatelo di quasi 20.000 persone. Sottomettetelo agli attacchi di Isil da una parte e alla risposta armata delle truppe del presidente siriano Bashar al Assad dall’altra. Impedite l’ingresso deigli aiuti umanitari e forse avrete una idea di quello che sta accadendo in Siria sud occidentale nel campo di al Yarmuk, a pochi chilometri da Damasco.

Nel campo non c‘è cibo, non c‘è acqua e persino il Consiglio di sicurezza dell’Onu, solitamente assai cauto, ha condannato per bocca del suo presidente di turno, l’ambasciatrice giordana Dina Kawar, la situazione disumana dei profughi di al Yarmuk.

Il campo è controllato in parte da fazioni di Isil e al Nushra. Diverse persone sono state uccise a mò di esempio e fra i prigionieri di Isil ci sarebbero dei medici che non possono quindi compiere il loro lavoro. Questo mentre il mondo sta a guardare.