ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Boko Haram forse ha paura. Nuovo video contro una forza militare regionale

Dall'annuncio dell'iniziativa militare gli attacchi del gruppo islamista si sono moltiplicati, soprattutto nella città di Diffa, al confine Niger e Nigeria. 18 persone rapite nel nord del Camerun

Lettura in corso:

Boko Haram forse ha paura. Nuovo video contro una forza militare regionale

Dimensioni di testo Aa Aa

Boko Haram forse ha paura. E’ quanto suggerisce la concomitanza di un nuovo video in cui un uomo che si presenta come il suo leader sfida Nigeria e paesi limitrofi, con il voto del parlamento di Abuja proprio sulla partecipazione a una forza regionale, preposta a combattere il gruppo islamista.

Tre gli attacchi intanto registratisi nella sola città frontaliera di Diffa, da quando giovedì è stata annunciata l’iniziativa militare.

8.700 gli uomini che Nigeria, Niger, Camerun, Chad e Benin si sono detti pronti a mettere a disposizione per contrastare il moltiplicarsi delle offensive di Boko Haram.

Mentre a nord del vicino Camerun fonti militari concordano su un attacco a un villaggio che avrebbe portato al rapimento di circa 18 persone, in molti cercano proprio qui rifugio dalla Nigeria.

Le storie di disperazione e speranza dei rifugiati raccolte dal World Food Programme.

“Ho visto con i miei occhi Boko Haram uccidere tante, tante persone – racconta una donna -. Hanno ucciso mio padre, hanno ucciso mio fratello, hanno ucciso anche… Per questo ho paura di tornare in Nigeria. Per Boko Haram”.

A lanciare l’allarme rifugiati è intanto il World Food Program, che stima “a rischio malnutrizione” oltre il 50% di quelli monitorati nei paesi limitrofi al Niger.