ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cecenia: morti in sparatoria a Grozny, in fiamme edificio stampa locale

Scontri in Cecenia, nel giorno del discorso annuale del presidente russo Vladimir Putin a parlamentari e alti funzionari al Cremlino. A Grozny un

Lettura in corso:

Cecenia: morti in sparatoria a Grozny, in fiamme edificio stampa locale

Dimensioni di testo Aa Aa

Scontri in Cecenia, nel giorno del discorso annuale del presidente russo Vladimir Putin a parlamentari e alti funzionari al Cremlino. A Grozny un gruppo di uomini armati ha attaccato un’automobile della polizia a un posto di controllo,
prima di fare irruzione in un edificio che ospita media locali. Nella sparatoria sono rimasti uccisi almeno sette aggressori e sei poliziotti.

Dopo due guerre indipendentiste, la Russia ha riportato la situazione in Cecenia sotto il proprio controllo. Ma presunti ribelli islamisti sono tornati a colpire
negli ultimi anni. Uno di questi gruppi, “l’Emirato del Caucaso”, avrebbe rivendicato l’attacco.

L’uomo di Mosca Ramzan Kadyrov, presidente della Repubblica cecena, ha confermato l’uccisione di quelli che definisce “terroristi” nel corso dell’operazione a Grozny. Altri si sono poi trincerati in una scuola che è stata accerchiata dalle forze cecene.

A ottobre a Grozny cinque poliziotti erano rimasti vittime di un attacco kamikaze. Un uomo si era fatto esplodere mentre cercava di superare i controlli a una festa locale.