ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La povertà al centro delle elezione europee

Lettura in corso:

La povertà al centro delle elezione europee

Dimensioni di testo Aa Aa

“Come fare della lotta contro la povertà uno dei grandi temi della campagna per le elezioni europee di maggio?,” chiede Fernando da Lisbona.

Risponde Sérgio Aires, presidente dell’Eapn (European Anti-Poverty Network): ‘‘Noi crediamo che la lotta contro la povertà debba essere al centro dell’attenzione alle elezioni europee e per diversi motivi. In primo luogo perché il Parlamento europeo, che è la casa della democrazia europea, dovrebbe essere la prima realtà a preoccuparsi di povertà ed esclusione sociale che sono aumentati e diventati più visibili negli ultimi anni. Questo è il motivo per cui le elezioni europee sono per noi, cittadini europei, una grande opportunità. Quello che chiediamo a tutti i candidati alle elezioni al Parlamento del 2014 è di impegnarsi nella lotta contro la povertà. E di farlo in 3 modi. In primo luogo, è necessario un patto sociale per un’Europa sociale. Se da un lato sono in campo diverse misure di austerità per combattere la crisi, dall’altro è necessario riequilibrare il sistema e capire che la coesione sociale dipende dalla protezione sociale. In secondo luogo, serve una strategia europea di cooperazione tra gli Stati membri per combattere la povertà. È una cosa che chiediamo da molto tempo e sarebbe una grande opportunità vederla realizzata. E in terzo luogo, e non è il meno importante, dobbiamo rafforzare la democrazia. Dobbiamo tornare ad un’Europa che veda la partecipazione di tutti i cittadini. Dobbiamo fare in modo che credano di nuovo nel sogno europeo e l’Unione europea deve tornare a essere uno spazio di pace e di cooperazione com’era al momento della nascita. “

Se vuoi fare una domanda per U-talk, clicca qui