ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Crisi dell'auto? Gkn lancia un profit warning

Lettura in corso:

Crisi dell'auto? Gkn lancia un profit warning

Dimensioni di testo Aa Aa

Quando il mercato dell’auto va male, a soffrire non sono soltanto i costruttori, ma anche i loro fornitori.

Come Gkn, che questo martedì ha accusato una forte perdita alla Borsa di Londra, nonostante un listino positivo.

Gkn ha lanciato un profit warning, comunicando al mercato che il rallentamento economico sta colpendo i suoi ricavi, con conseguenze negative sui risultati del quarto trimestre.

Il gruppo britannico, che produce componenti per l’auto e per l’aviazione, nel terzo trimestre ha registrato un utile ante imposte pari a 99 milioni di sterline, circa 122 milioni di euro.
Il giro d’affari è salito dell’8,4%, ma se la divisione aeronautica è in salute, il business legato all’automotive perde colpi.

Gkn realizza il 45% del fatturato in Europa, dove a causa del crollo del mercato i costruttori stanno riducendo la produzione.

Nel terzo trimestre la domanda di pezzi nel settore auto è rimbalzata in altri mercati mondiali, come Nord America e Asia. Ma non in modo sufficiente per compensare il calo del Vecchio Continente.

A Gkn non rimane che puntare sul settore aeronautico. Con questo obiettivo ha ultimato l’acquisizione della svedese Volvo Aero, produttore di componenti per il motore degli aerei.