ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Protezione consolare fuori dall'Unione europea

Lettura in corso:

Protezione consolare fuori dall'Unione europea

Dimensioni di testo Aa Aa

Domanda inviata sul nostro sito da Andris, Riga, Lettonia:“Sto pensando di portare i miei bambini in vacanza a Cuba. Da quanto ne so la Lettonia non dispone di nessuna Ambasciata nel Paese. Vorrei sapere chi potrebbe aiutarci in caso di necessità?”.

Risponde Nina Koudekova, Communication Officer, Europe Direct:“In quanto cittadina lettone ha diritto automaticamente alla cittadinanza europea. Quindi valgono le norme del diritto europeo. Secondo le quali ogni cittadino europeo in viaggio in un Paese extra europeo dove non esiste rappresentanza consolare del Paese d’origine ha diritto alla protezione diplomatica o consolare di un altro Paese europeo. Dato che il suo Paese non gode della rappresentanza diplomatica a Cuba, lei ha diritto a contattare qualunque altra missione diplomatica appartenente a un altro Paese europeo dove otterrà lo stesso trattamento previsto per i cittadini di quel Paese. Quando ci si rivolge alle ambasciate si ha bisogno di mostrare un documento d’identità come prova della vostra nazionalità. Nel caso in cui questi documenti fossero andati persi o fossero stati rubati, si accettano anche altri tipi di prove. La protezione offerta dalle ambasciate, dai consolati degli altri Stati membri comprende: assistenza alle vittime di reati e crimini; assistenza in caso di morte, d’incidenti gravi e feriti; assistenza in caso di arresto e detenzione. Ma anche aiuto in caso di emergenze relative a problemi con i documenti di viaggio così come il rimpatrio di cittadini europei
Vogliamo consigliarvi di consultare il sito dell’Unione europea dedicato alla protezione consulare per i cittadini comunitari dove troverete tutte le informazioni utili, inclusi i contatti delle ambasciate e dei consolati dei Paesi europei nel mondo

Se volete fare la vostra domanda cliccate qui: