ULTIM'ORA
euronews_icons_loading
Parigi: protesta delle Femen davanti all'ambasciata bielorussa

Il gruppo Femen, noto per le sue azioni "in topless" in tutto il mondo, ha organizzato una protesta presso l'ambasciata bielorussa a Parigi, sostenendo gli oppositori che stanno manifestanto contro il presidente Lukashenko.

Le donne del gruppo Femen sono salite sul palo di fronte all'ambasciata e hanno appeso una bandiera rossa e bianca, la vecchia e originale bandiera della Bielorussia indipendente, che è diventata il simbolo dei manifestanti antigovernativi.

Le scritte "Lukashenko è finito" e "Lunga vita alla Bielorussia" hanno attirato l'attenzione sui corpi nudi delle attiviste.

Dopo le elezioni tenutesi in Bielorussia il 9 agosto scorso, l'opposizione ha iniziato a manifestare contro il presidente Alexander Lukashenko, in carica da oltre 26 anni, e la sua amministrazione, sostenendo che il conteggio dei voti era stato una truffa.

Lukashenko ha annunciato che non si dimetterà, ma le manifestazioni nel paese continuano.