This content is not available in your region

Come funziona la garanzia europea per l'infanzia?

Di Naomi Lloyd
Come funziona la garanzia europea per l'infanzia?
Diritti d'autore  euronews

Quanta povertà infantile c'è in Europa?

Nel 2020 il 24,2% dei bambini nell'Ue era a rischio di povertà o esclusione sociale. Le famiglie con una sola persona che si occupa dei bambini avevano il più alto rischio di povertà o di esclusione sociale al 42,1%. Tuttavia il livello di povertà infantile varia molto nei vari paesi del blocco europeo.

Si va dal 41,5% della Romania e dal 36,2% della Bulgaria - i paesi con il più alto tasso di povertà infantile nell'Ue - al 12,1% della Slovenia, la percentuale più bassa del blocco. La pandemia ha peggiorato la situazione, portando a livelli più alti di insicurezza finanziaria, povertà e disuguaglianza di reddito.

Quali sono le conseguenze per i bambini che vivono in povertà?

Ci sono conseguenze che durano tutta la vita per i bambini che crescono in povertà. Statisticamente è più probabile che abbandonino la scuola e che in futuro abbiano meno possibilità di trovare un lavoro decente, soffrano di esclusione sociale e di problemi di salute. Questo spesso crea un circolo vizioso che coinvolge la generazione successiva, che ha maggiori probabilità di crescere in povertà.

Cosa si sta facendo per rompere questo circolo vizioso nell'Ue?

La Garanzia europea per l'infanzia dell'Ue mira a spezzare il ciclo della povertà infantile. Il programma stabilisce l'accesso a servizi chiave per tutti i bambini, compresa l'istruzione gratuita e le attività di doposcuola, pasti scolastici sani e gratuiti, assistenza sanitaria, una buona alimentazione e un alloggio decente. Il programma mette in atto il pilastro europeo dei diritti sociali sull'assistenza all'infanzia e il sostegno ai bambini.

Un anno dopo il lancio del programma, avvenuto nel marzo 2021, i paesi dell'Ue devono presentare i loro piani d'azione nazionali alla Commissione europea, spiegando come metteranno in atto la Garanzia per l'infanzia. Dovranno poi riferire sui loro progressi ogni due anni.

Uno dei modi per attuare la Garanzia per l'infanzia è utilizzare il denaro del Fondo sociale europeo Plus (FSE+), che ha un budget di 88 miliardi di euro per il 2021-2027. I paesi in cui i livelli di povertà infantile sono pari o superiori alla media UE devono spendere almeno il 5% dei fondi che ricevono per affrontare questo problema, ma anche gli altri paesi sono incoraggiati a utilizzare i fondi del FSE+.

La strategia dell'Ue sui diritti dei bambini rafforza i diritti enunciati nella Carta dei diritti fondamentali dell'Ue e nella Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti dei bambini.