Proteste a Bruxelles contro il TTIP, il trattato per l'area di libero scambio tra Ue e Usa

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Proteste a Bruxelles contro il TTIP, il trattato per l'area di libero scambio tra Ue e Usa

<p>Proteste a Bruxelles contro il Trattato per l’area di libero scambio con gli Stati Uniti, noto come <span class="caps">TTIP</span>. I manifestanti denunciano scarsa trasparenza per un accordo che una volta approvato rappresenterà un pericolo per la qualità di prodotti alimentari, cure mediche e tutele ambientali. </p> <p>“Protestiamo perchè il trattato transatlantico una volta approvato aprirà la strada all’importazione di carne e latte prodotti negli Stati Uniti, di bassa qualità. Noi vogliamo prodotti di qualità” dichiara a Euronews un giovane manifestante. Stesso tono per un altro ragazzo belga sceso in piazza contro il <span class="caps">TTIP</span>: “Gli agricoltori statunitensi stremano le mucche per ricavarne la maggior quantità di latte possibile, dopo appena due mungiture sono finite. Se questo accordo passerà avremo dei prodotti pessimi”. </p> <p>Le proteste arrivano a un giorno dalla decisione dei leader europei di voler chiudere i negoziati sul <span class="caps">TTIP</span> entro la fine del 2015.</p> <p>“Lavoro nella sanità e tutti sanno bene qual è il livello della sanità pubblica negli Stati Uniti” spiega a Euronews una manifestante “Le persone non hanno diritto alle cure pubbliche, tutto è privatizzato. Vogliamo che la gente possa continuare a mangiare dei prodotti sani, e che possa curarsi, così come possa istruirsi. E non soltanto perché può permetterselo, ma perché sono dei cittadini come tutti gli altri. Vogliamo che la solidarietà tra le persone continui a esistere”. </p> Ad oggi le critiche riguardano anche la segretezza con la quale stanno procedendo gli incontri bilaterali. <p>La piazza promette battaglia e dà appuntamento al mese di febbraio, quando a Bruxelles riprenderà il nuovo round di negoziati tra i delegati comunitari e statunitensi.</p>