This content is not available in your region

Namibia, rimossa la statua dell’ufficiale coloniale tedesco Curt von Francois

Access to the comments Commenti
Di euronews
Statua dell'ufficiale coloniale tedesco, Curt von Francois - Windhoek
Statua dell'ufficiale coloniale tedesco, Curt von Francois - Windhoek   -   Diritti d'autore  AP/AP

Alla fine la statua di un controverso ufficiale coloniale tedesco, Curt von Francois, è stata abbattuta nella capitale della Namibia, Windhoek. La decisione è stata presa dopo il successo della petizione presentata dall’attivista Hildegard Titus, secondo cui Von Francois era stato “erroneamente chiamato il fondatore di Windhoek” rappresentando invece un simbolo di “oppressione coloniale”.

La rimozione è avvenuta alla presenza di centinaia di persone che si sono radunate per assistere all’evento, con tanto di applausi nel momento della rimozione.

Le autorità locali hanno fatto sapere che la statua sarà ora conservata nel museo ma sarà “riedificata” una volta concordato un nuovo luogo.

La statua fu eretta nel 1965 di fronte a quello che oggi è l’edificio municipale della città per onorare Curt von Francois, celebrato come fondatore della città.

Fun un Alto ufficiale nell’allora colonia tedesca dell’Africa sudoccidentale (l’odierna Namibia) tra il 1889 e il 1894, in comando nel 1892 durante il massacro di Hoornkrans, un’operazione contro la ribellione del popolo Nama in cui furono uccise almeno 80 persone, per lo più donne e bambini.