This content is not available in your region

Spagna, la storia dell'azienda Peris Costumes. Il gruppo in crescita che noleggia abiti per i film

Access to the comments Commenti
Di Debora Gandini
L'azienda spagnola Peris Costumes
L'azienda spagnola Peris Costumes   -   Diritti d'autore  Euronews   -  

Sono stati ammirati da milioni di persone in paesi di tutto il mondo. Abiti che sono stati usati in grandi produzioni cinematografiche come Troy, Marco Polo, Mulan e molti altri film di successo. Appartengono anche a Peris Costumes, azienda spagnola che si è ritagliata una nicchia di mercato nella mecca del grande schermo adattando e noleggiando accessori d'epoca a prezzi molto competitivi.

L'azienda ha una filosofia ben precisa: non si butta via nulla. Nel corso degli anni, il suo catalogo è diventato enorme.

“Abbiamo circa 10 milioni di pezzi e continuano a crescere di giorno in giorno perché cerchiamo sempre soluzioni diverse magari quando ci mancano vestiti, sottolinea Myriam Wais, Direttrice marketing di Peris Costumes. Quest’anno ci sa-ranno diversi progetti ambientati negli anni '30, quindi stiamo cercando di espanderci su quel ramo.”

L'irruzione delle piattaforme di streaming come Netflix, Disney+ o HBO ha molto a che fare con il successo di Peris Costumes. I film vengono prodotti con budget minori e in tempi più ristretti.

Javier Toledo, CEO di Peris Costumes: "Cercare di realizzare tutti i costumi da zero con i tempi che le produzioni hanno e il budget è praticamente impossibile a causa dei costi a volte elevati. È per questo che i vestiti vengono noleggiati. Abbiamo an-che un altro motivo per farlo, che è la sostenibilità". 

Javier Toledo ha acquistato l'azienda una decina di anni fa diventando l'artefice di questo impero tessile. All’inizio Peris Costumes aveva solo una dozzina di dipendenti a Madrid. Oggi il gruppo conta 250 dipendenti con uffici o laboratori in 15 paesi. Una società in continua trasformazione ed evoluzione, visto che l'azienda sta digitalizzando il proprio catalogo guardando anche al mondo dei videogames.