Covid, processo a deputata Cunial rinviato ad aprile

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Chiesta autorizzazione a procedere dopo eccezione difesa
Chiesta autorizzazione a procedere dopo eccezione difesa

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">AOSTA</span>, 04 <span class="caps">FEB</span> – Il processo a carico della deputata<br /> del gruppo misto Sara Cunial è stato rinviato al prossimo 5<br /> aprile per l’esame dei testi del pm e della difesa ed,<br /> eventualmente, dell’imputata. E’ accusata davanti al tribunale<br /> di Aosta di rifiuto a fornire le generalità, oltraggio e<br /> minaccia a pubblico ufficiale per fatti risalenti all’aprile<br /> 2021, in occasione di una manifestazione contro la didattica a<br /> distanza ad Aosta. A inizio udienza, un avvocato difensore di Sara Cunial si è<br /> opposto alla presenza dei giornalisti in aula. Il processo,<br /> svolgendosi davanti al giudice monocratico, è pubblico: le<br /> uniche limitazioni all’accesso sono legate al numero massimo di<br /> persone consentito dalle regole per contenere la diffusione del<br /> Covid. Così il giudice Marco Tornatore, rilevando l’interesse<br /> pubblico, ha accosentito alla presenza dei cronisti, come<br /> peraltro chiesto dal pm di Aosta Francesco Pizzato, che<br /> rappresenta l’accusa. Un secondo legale della deputata ha presentato istanza di<br /> esenzione dalla presentazione del green pass (chiedendo la<br /> disapplicazione del Dpcm 17/12/21) per accedere al tribunale e<br /> quindi non ha potuto partecipare all’udienza. La difesa della<br /> deputata ha annunciato che, in vista della prossima udienza,<br /> depositerà un video che entrerà a far parte del processo. Il<br /> finanziere al centro dei fatti contestati si è costituito parte<br /> civile. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.