ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Per Mosca non si tocca l'accorso sul nucleare iraniano

Lettura in corso:

Per Mosca non si tocca l'accorso sul nucleare iraniano

Dimensioni di testo Aa Aa

La Russia vuole che si mantenga l'accordo sul nucleare con l'Iran. Lo ribadisce a Mosca il ministro degli esteri russo all'atto dell'incontro col suo omologo tedesco Heiko Maas. Un accordo che dovrebbe sopravvivere nonostante l'uscita degli Stati Uniti dal protocollo che era stato faticosamente ratificato.

Sergey Lavrov, Ministro degli esteri russo: "Riteniamo cruciale che altri firmatari possano rapidamente fare una valutazione sulla situazione attuale e organizzare le consultazioni necessarie per elaborare le misure che ci consentiranno di conservare questo documento importantissimo, il più importante per la stabilità regionale e per la non proliferazione della soluzione nucleare".

Heiko Maas, Ministro degli esteri tedesco: "È di vitale importanza per noi e per i nostri partner in Francia e nel Regno Unito che l'Iran continui a rispettare pienamente le restrizioni e gli impegni esistenti, quindi che l'Iran resti parte dell'accordo".

Intanto la Russia chiederà l'immediata ripresa dei negoziati di Ginevra sulla crisi siriana: lo ha dichiarato il ministro degli Esteri russo Serghiei Lavrov nella conferenza stampa a Mosca dopo l'incontro con il suo omologo tedesco Maas.