ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Judo: Tbilisi Grand Prix, giornata favorevole a Francia e Georgia

Lettura in corso:

Judo: Tbilisi Grand Prix, giornata favorevole a Francia e Georgia

Judo: Tbilisi Grand Prix, giornata favorevole a Francia e Georgia
Dimensioni di testo Aa Aa

La seconda giornata del Tbilisi Grand Prix, in corso di svolgimento in Georgia, vede la francese Clarisse AGBEGNENOU diventare la nostra donna del giorno.

La campionessa del mondo in carica è in forma e si vede, vincendo l'oro in finale nella categoria -63 kg dopo il successo ai danni della polacca TALACH.

Terzo gradino del podio per le britanniche PIOVESANA e RENSHALL.

Mossa vincente per la transalpina è un ouchi gari che le vale l'ottavo titolo Grand Prix in carriera, tecnica perfezionata dalla sua allenatrice, la leggendaria Lucie Decosse.

Clarisse Agbegnenou, judoka, dice: "Tutti mi hanno detto 'è per via di Lucie Decosse che hai fatto un ouchi gari' e ho detto 'no, non l'ho fatto a causa sua': durante gli allenamenti in Francia, lo faccio spesso perché sono più rilassata e posso farlo semplicemente, poi mi sono detta 'bene, se posso farlo in allenamento, dovrei riuscire in questa tecnica anche in gara, quindi ho provato ed è andata bene, sono davvero contenta".

Nostro uomo del giorno è il georgiano Lasha SHAVDATUASHVILI, campione olimpico 2012, il quale nella categoria -73 kg, a coronamento di un percorso ineccepibile, sconfigge in finale il connazionale GIGANI, argento.

Medaglia di bronzo per l'elvetico STUMP e l'olandese VAN T WESTENDE.

Dopo un iniziale waza-ari, il vincitore beneficia di una terza e decisiva penalità per l'avversario, guadagnandosi il punto decisivo tra il tripudio della folla.

Lasha Shavdatuashvili, judoka, dice: "Sì, ero molto motivato oggi, ancora più del solito perché alcuni membri della mia famiglia erano qui: quando sono con me, mi guardano competere, è diverso, anche gareggiare in casa mi ha portato a sentirmi così bene oggi.

Ora possiamo celebrare tutto questo insieme, la mia famiglia e tutta la famiglia del judo in Georgia".

I fan georgiani hanno molto da rallegrarsi, quando tra le donne -70 kg la connazionale Mariam TCHANTURIA guadagna un'ottimo bronzo, unitamente l''italiana Carola PAISSONI, rendendola la più giovane medagliata del suo Paese a soli 17 anni, .

Vincitrice dell'oro è la francese GAHIE, che sconfigge in finale la canadese ZUPANCIC.

Un altro successo per i locali giunge nella categoria uomini -81 kg, grazie a KIRAKOZASHVILI, giustiziere del lusitano EGUTIDZE.

Terza piazza per l'ucraino KRIVCHACH ed il georgiano TATALASHVILI.

Mossa del giorno, per chiudere, è questo sensazionale, acrobatico ura nage da parte del russo Semenov.