This content is not available in your region

Amman: Proteste davanti ambasciata USA

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Amman: Proteste davanti ambasciata USA

Neppure l'ultimo giorno dell'anno si placano le manifestazioni spontanee di protesta palestinesi contro le politiche statunitensi e israeliane. Circa un centinaio di persone si sono radunate vicino all'ambasciata degli Stati Uniti ad Amman, in Giordania. 

I manifestanti hanno unito i festeggiamenti del capodanno con canti e balli, intervallandoli con cori di protesta durante i quali hanno anche bruciato bandiere americane e israeliane. 

Le manifestazioni hanno avuto inizio all'inizio di dicembre quando il presidente degli Stati Uniti Donald Trump annuncio' di voler riconoscere Gerusalemme come capitale di Israele cosa che ha anche spinto i palestinesi a respingere Washington come mediatore per la pace nel Medio Oriente, un ruolo che ha mantenuto per decenni. 

Intanto l'Organizzazione per la Liberazione della Palestina ha richiamato il suo inviato negli Stati Uniti per "consultazioni". Il gesto dell'OLP viene interpretato come una ulteriore espressione di malcontento verso l'amministrazion