ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Roma: pranzo di Natale di solidarietà per 500 bisognosi

Lettura in corso:

Roma: pranzo di Natale di solidarietà per 500 bisognosi

Dimensioni di testo Aa Aa

La felicità, almeno per un giorno, puo' essere preparare la tavola con la tovaglia rossa e stappare una bottiglia di vino. Da 35 anni, la Comunità di Sant'Egidio organizza a Roma, all'interno della chiesa di Santa Maria in Trastevere, il tradizionale pranzo di natale per 500 migranti, poveri e senzatetto. Gli angeli della tavola sono i volontari, 60mila in Italia e in tutto il mondo, guidati dal presidente Marco Impagliazzo.

"Noi veniamo dalla Siria, attraverso il Libano", racconta Najef. "Siamo rifugiati, siamo un'intera famiglia. E oggi, grazie a Sant'Egidio, siamo davvero una famiglia, una grande famiglia".

Oltre al pranzo di Natale, sono tante le attività di solidarietà che svolge ogni giorno la Comunità di Sant'Egidio.

Da Roma, ci spostiamo a Londra.
Dopo l'ultimo treno delle 23, la stazione di Euston - la quinta piu' trafficata del Regno Unito - domenica sera si è trasformata per la prima volta in una enorme sala banchetti per il "Christmas Day Rail Meal", la cena di Natale organizzata dalle Ferrovie britanniche per 200 persone bisognose.

"Qualcuno mi ha chiesto come hanno reagito", spiega Steve, uno dei volontari, "e devo dire che ci hanno ringraziato per ogni piccola cosa, che per noi e per loro diventa una grande cosa. Hanno avuto reazioni molto belle"

80 i volontari delle ferrovie e delle associazioni St.Mungo's e Street Kitchen che hanno servito il piatto forte della cena: salmone affumicato. Un'esperienza positiva, da ripetere il prossimo Natale.