ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Kirkuk: l'esercito iracheno occupa la sede del governo provinciale

Preoccupa la situazione umanitaria. Migliaia i civili in fuga

Lettura in corso:

Kirkuk: l'esercito iracheno occupa la sede del governo provinciale

Dimensioni di testo Aa Aa

Il giorno dopo essere entrato a Kiruk, l’esercito di Baghdad occupa la sede del governo provinciale, a guida curda. Un convoglio di mezzi blindati è arrivato in zona e ha issato sull’edificio la bandiera irachena,
I militari, addestrati dalle truppe anti-terrorismo statunitensi, hanno preso il controllo anche del quartier generale dei pozzi petroliferi a nord ovest della città e di una rafffineria. Senza combattere.

Si tratta dell’offensiva più importante condotta da Baghdad contro i curdi che dal 2014, dopo aver cacciato gli jihadisti, gestivano la città nel nord del Paese e che tre settimane fa hanno votato a favore dell’indipendenza.

Da Kirkuk, città da un milione di abitanti, stanno fuggendo migliaia di civili e la situazione umanitaria preoccupa anche il Dipartimento di Stato americano che tramite il proprio sito web ha fatto sapere di seguire da vicino la situazione.


A festeggiare per le strade, oltre agli iracheni anche i turcomanni che da sempre si oppongono a un esecutivo a guida curda.