ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Haiti: terminata la controversa missione dell'Onu MINUSTAH

Dopo 13 anni, chiude i battenti la missione delle Nazioni Unite, nell'occhio del ciclone ad Haiti per lo scandalo sessuale e l'epidemia di colera

Lettura in corso:

Haiti: terminata la controversa missione dell'Onu MINUSTAH

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ terminata ufficialmente MINUSTAH, la Missione di stabilizzazione delle Nazioni Unite ad Haiti, voluta dal Consiglio di Sicurezza nel 2004, per garantire al Paese una transizione democratica, dopo la destituzione del Presidente Jean-Bertrand Aristide da parte di truppe ribelli. La cerimonia che segna la fine della missione si è tenuta giovedì, qualche ora dopo una nuova manifestazione carica di tensione nella capitale Port-au-Prince.


‘‘Resta ancora molto da fare perché Haiti raggiunga la stabilità e lo sviluppo durevole al quale tutti aspirano’‘, ha sottolineato Sandra Honoré, a capo della MINUSTAH negli ultimi quattro anni.

In 13 anni la missione non è mai riuscita a conquistare completamente la fiducia degli haitiani. La collera verso le forze internazionali si è accentuata lo scorso aprile con l’esplosione dello scandalo dei peacekeeper dello Sri Lanka, coinvolti in un giro di prostituzione minorile. La reputazione di MINUSTAH aveva già subito un duro colpo nel 2010, quando un’epidemia di colera venne introdotta nel Paese dai caschi blu nepalesi, provocando la morte di oltre 10.000 haitiani.