ULTIM'ORA

Riconciliazione Hamas-Fatah: il premier palestinese Hamdallah a Gaza

In corso il tentativo di porre fine ai governi paralleli ed estendere il potere dell'AP alla Striscia di Gaza.

Lettura in corso:

Riconciliazione Hamas-Fatah: il premier palestinese Hamdallah a Gaza

Dimensioni di testo Aa Aa

Fra l’entusiasmo di centinaia di persone, si materializza il primo passo verso la riconciliazione fra i movimenti palestinesi Hamas e Fatah.

Il primo ministro Rami Hamdallah, accompagnato da decine di ministri e funzionari, è arrivato a Gaza – è la sua prima visita dal 2015 – con l’obiettivo diconcludere il passaggio del potere civile all’Autorità palestinese che da dieci anni lo esercita soltanto sulla Cisgiordania.

Due settimane fa Hamas aveva annunciato la dissoluzione del comitato attraverso il quale dirige la Striscia dal 2007.

“Eccomi a Gaza in questa parte della nostra amata terra, per raggiungere la riconciliazione e l’unità nazionale – ha detto Hamdallah – e per porre fine alle ripercussioni della divisione e ricostruire Gaza in modo continuo e sensato”.

Domenica una delegazione dell’Egitto, mediatore nella riconciliazione fra Hamas e Fatah, era arrivata a Gaza e
aveva incontrato il leader del movimento di resistenza islamica Ismail Haniyeh.

Alla vigilia dello storico incontro anche un gesto di distensione: Hamas ha liberato cinque militanti di Fatah
che era detenuti “per aver messo a repentaglio la sicurezza interna” a Gaza.